#Papaprogressista fuck yeah

Papa Francesco viaggia in autobus, non siede sul trono, paga l’albergo, regala Zigulì al gusto sudario di Cristo ai giornalisti e poi twitta

“È dalla morte di #Wojtyla che il nostro marketing sembra quello del Pd #faschifoalcazzo”

Subito dopo si filma mentre manda a fanculo un paio di cardinali e il video diventa immediatamente virale.

Atteso per i prossimi giorni il miracolo in cui farà funzionare una washball nelle lavaderie vaticane. Emozionante l’omelia della sera tenuta ad un baracchino dei panini vicino allo stadio Olimpico con indosso solo un saio e un paio di havaianas con i colori dell’Argentina

“La nuova chiesa sarà moderna e per tutti, cercherò di fare discorsi che anche le donne e i cani possano capire, ad esempio: NOI NON VOLERE FROCI, NO UOMO CON UOMO, e NON USA GOMMINO QUANDO COPULA. Capito deficienti ?”.

Poi bonario e sobrio come sempre si è scusato con gli uomini presenti perché in italiano il plurale può indicare sia maschi che femmine.

“Sono Papa ma non ho ancora il potere di cambiare la grammatica, ovviamente ce l’avevo con quelle con le ovaie”

ha spiegato causando l’ilarità generale.

Papa Francesco ha poi chiesto alla polizia italiana di alleggerire la scorta “Non ne ho bisogno, fidatevi. Sono qua per aumentare le quote di mercato non per perderle come Mr Würstel”

Tornando a casa in skateboard ha scritto su whatsapp al Papa emerito (qualsiasi cosa questo significhi)

“Bastava sorridere ogni tanto, Pollastro! :)

In serata segnalate le prime conversioni al cattolicesimo di cronisti di Repubblica folgorati dall’appeal comunicativo di Francesco un attimo prima di incominciare a indagare sul suo passato durante la dittatura argentina. Quando si dice la sfiga.

Spero per Renzi che Francesco non si candidi alle prossime primarie del Pd o è spacciato.

#papaprogressistafuckyeah

Questa voce è stata pubblicata in ARCHIVIO, BLOG, giornalismo accidentale, GREATEST HITS e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento