Articoli taggati :

Bersani

LE CIRQUE PD. IL RETROSCENA DELLA SCELTA DI MARINI

Bersani si alza, raggiunge il suo vecchio telefono a disco e compone un numero lunghissimo.  Solo al quindicesimo squillo D’Alema risponde

( Voce adolescenziale, irritata)  “Uff…Prontooo???”

“Ciao Massimo sono io”

“Ciao, cosa vuoi? Dimmi in fretta, mi stavo guardando allo specchio”

“Abbiamo un milione di cazzi da risolvere”

“Francamente Mpfh!”

“Ti ricapitolo la situazione: dalla quarta votazione ci bastano una manciata di voti per eleggere il presidente della Repubblica che vogliamo noi, come sai c’è Prodi che scalpita”

“Orrore!!”

“Lo so, dopo di che una volta eletto Prodi potrebbe sciogliere le Camere e a quel punto candidando Renzi stravinceremmo le elezioni”

“Ahhhrrghhhh!”

“Esatto, non devi certo spiegarlo a me quanto tutto ciò sia assolutamente Ahhhrgggghhhh”

“Dunque? Sii rapido, il mio specchio sente la mancanza di un profilo longilineo, sexy e pieno di intelligenza strategica”

“Grillo ha proposto la Gabanelli”

“Dannata lesbica con il fisico da lanciatrice di coltelli ucraina”

“Hi-hi, che paragoni divertenti che fai Massimo”

“lo so, sono divertentissimo. Il segreto sono i  baffi, sono ilari

Continua a leggere

LE TECNICHE CON CUI GRILLO E CASALEGGIO PRENDERANNO IL POTERE SENZA CHE NEMMENO VE NE ACCORGIATE

La maggior parte delle volte l’informazione italiana reagisce ai fenomeni politici con la prontezza di riflessi di un elefante sotto ketamina e la profonda sensibilità sociale di una ereditiera multimilionaria che adotta un bambino indiano scegliendolo attraverso un torneo dove degli infanti si sfidano a morte con dei coltelli ricavati dai loro biberon di vetro.

Avviso alla Endemol: è un format registrato. Ripeto: è un format registrato

È così che si spiega l’analisi del movimento 5 stelle a cui ci hanno abituato molti quotidiani. In una prima fase è stato ridicolizzato, poi ignorato e infine osannato e interpretato grossolanamente all’indomani delle elezioni. Il mantra più diffuso è stato : “Grillo ha vinto grazie a internet”

Sottotesto: dove posso firmare per diventare uno di voi? Ho un ipad e scrivo editoriali sul Corsera

Un’affermazione che sconta tutta l’arteriosclerosi e l’arretratezza di analisi della classe intellettuale italiana, questi soloni che da quarant’anni scrivono le stesse cose e non solo non hanno visto arrivare Grillo ma quando è arrivato non l’hanno neanche capito.

Continua a leggere

Tutto ma proprio tutto quello che Durnwalder può chiedere a Bersani

durnwalder2 (1)

da www.franzmagazine.com

L’SVP ha portato al centrosinistra 146.804 voti, senza dei quali Berlusconi avrebbe ottenuto la maggioranza dei seggi con uno scarto di 21mila e 846 voti (fonte Linkiesta).

Bozen/Bozen Interno villa Durni, 45 minuti prima dell’alba.

“PIERLUICI DOVE KAZZO ZONO LE MIE CIABATTE A FORMA DI ORSETTO??”

Luis è furioso, se al mattino i suoi piedoni di ascendenza orgogliosamente contadina non si infilano nelle  morbidose ciabatte sartoriali è il segno equivocabile che non sarà una buona giornata. Bersani entra tutto trafelato nella stanza indossando un frack a coda di pinguino, in mano ha le ciabatte a forma di orsetto M14 stincato sulla statale del Brennero.

“Sire!”
Luis gli lancia uno sguardo scarnificatore. Continua a leggere