Articoli taggati :

Durnwalder

bozen-1 (1)

REPORTAGE: VIAGGIO NATALIZIO NELL’AUTONOMIA ALTOATESINA (Linkiesta)

Bolzano è il centro di un mondo dove c’è un re, ma dove l’Italia paga un’“indennità di prigionia”

 

Se le montagne dell’Alto Adige sono un’attrazione turistica aperta 365 giorni l’anno, il capoluogo della provincia autonoma, Bolzano, entra in contatto con i turisti provenienti dal resto del Paese soprattutto a dicembre, quando si svolge il primo e più famoso mercatino di Natale d’Italia.

Assieme a Markus, il fotografo di questo reportage, ho scelto questo momento dell’anno per viaggiare assieme ai turisti e raccontare la più blindata, invidiata e discussa delle autonomie italiane, quella altoatesina.

Durante l’avvento oltre 600mila turisti arrivano a Bolzano in auto, a bordo di treni strapieni o con i pullman di viaggi organizzati (anche 300 a weekend ). Vengono dal Nord Italia, ma anche dalla Toscana, dalla capitale o da Napoli e Salerno (880 chilometri di distanza). Tutti compattamente alla ricerca di una cosa: lo spirito natalizio. Continua a leggere su Linkiesta

 

Tutto ma proprio tutto quello che Durnwalder può chiedere a Bersani

durnwalder2 (1)

da www.franzmagazine.com

L’SVP ha portato al centrosinistra 146.804 voti, senza dei quali Berlusconi avrebbe ottenuto la maggioranza dei seggi con uno scarto di 21mila e 846 voti (fonte Linkiesta).

Bozen/Bozen Interno villa Durni, 45 minuti prima dell’alba.

“PIERLUICI DOVE KAZZO ZONO LE MIE CIABATTE A FORMA DI ORSETTO??”

Luis è furioso, se al mattino i suoi piedoni di ascendenza orgogliosamente contadina non si infilano nelle  morbidose ciabatte sartoriali è il segno equivocabile che non sarà una buona giornata. Bersani entra tutto trafelato nella stanza indossando un frack a coda di pinguino, in mano ha le ciabatte a forma di orsetto M14 stincato sulla statale del Brennero.

“Sire!”
Luis gli lancia uno sguardo scarnificatore. Continua a leggere