Articoli taggati :

quit the doner

“LASCIA STARE LA GALLINA” (Bompiani) è in libreria

Schermata 2015-05-06 alle 11.45.43

Arguto come un racconto di Flaiano, vorticoso come un trip di Irvine Welsh

 Style-Corriere della Sera

Un film in attesa di essere girato

La Repubblica

 Un romanzo italiano tra i migliori degli ultimi anni

Wired

Dopo “La Ferocia” di Nicola Lagioia un nuovo romanzo accende i riflettori sulla parte di società meridionale in cui bene e male sono indistinguibili

Il Giornale

Un affresco morale sul potere nell’italia di oggi

Venerdì di Repubblica

Un racconto a più voci che non dà tregua. Un linguaggio brillante, che elettrizza, inchioda alla lettura. Una scrittura serrata, ironica in maniera sorprendente

Io Donna- Corriere della sera

Un vero professionista della parola scritta (…) Violenza tanta, energia moltissima. Sesso, droga, e dance hall.

Quotidiano di Lecce

Non è solo un thriller ma anche una commedia tragicomica sulle impudenze (e gli impuniti) della scalata al potere.

DonnaModerna

Un libro totem che ogni salentino dovrebbe leggere

Lecce Prima

Un breaking bad salentino formato cartaceo

Finzioni

LASCIA STARE LA GALLINA è in tutte le librerie e su:

Amazon

Ibs

Feltrinelli

IMG_2661(Torre dell’Orso. Uno dei luoghi del romanzo)

 

Tour di presentazione #gallinaovunque

11267436_10153417343463291_563699631_o

Prossime date:

Lecce 27 Giugno h.19.30 Feltrinelli

#gallinaovunque

Date passate

Torino 17 maggio- h 15. 00 Stand Ibs.it – Salone del libro Host: Madaski ( Africa unite)

Milano 26 maggio h. 18. 30  Santeria. Host: Marco Alfieri

Prato 27 maggio h. 18  Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci. Incontro per la serie Changes “Da inchieste a storie: il futuro del giornalismo” Host: David Allegranti

Firenze 3 giugno Feltrinelli P.zza della repubblica h.18.30 host Mario Cristiani

Bologna 5 giugno Feltrinelli due torri h 18 host Ivano Porpora

Roma 10 giugno h 19.30 Giufà host Gipi

Milano 13 giugno h.18.30 Open ( questa non è una presentazione del mio libro ma parlerò assieme ad Andrea Girolami del suo di …

“LASCIA STARE LA GALLINA” Rassegna stampa

doner By Roberto Seclì 1(Photo by Roberto Seclì)

RECENSIONE SU STYLE-CORRIERE DELLA SERA di Severino Colombo

Schermata 2015-06-02 alle 16.53.45

Recensione sul “Nuovo quotidiano di Puglia” di Teo Pepe

Schermata 2015-06-22 alle 18.44.05

IO DONNA ( corriere della sera)

Lascia stare la gallina di Daniele Rielli

di Francesca Cingoli

Lascia stare la gallina

Lascia stare la gallina è un racconto a più voci che non dà tregua. Protagonista è la terra di Salento, piena di luce ma anche di tanta ombra: è l’ombra minacciosa della delinquenza, fatta di contrabbandieri, piccoli spacciatori, poliziotti corrotti, faccendieri, prostitute.

Le voci narranti, da punti di osservazione diversi, si fondono in un racconto di minaccia incombente: l’ex poliziotto, che gestisce con sinistra disinvoltura una pletora di attività e aspira alla massoneria, il suo socio, diviso tra ristorazione e prostituzione, lo spacciatore un po’ fricchettone, molto sballato ma sempre attento, il giornalista idealista e marxista, che vorrebbe cambiare il mondo, la sua fidanzata, che gioca una doppia partita.

Tutto parte da un assassinio in campeggio, ragazzi che dal nord arrivano in Salento per vivere la libertà del mare: canne, sesso in spiaggia, dancehall e musica rap. Una selva di studentelli, deejay e punkabbestia, terreno multicolore di divertimento che ingolosisce la piccola grande criminalità locale. Si parte da questo, ma i giochi si fanno negli studi eleganti di avvocati e politici, sugli yacht, e nelle ville di quelli che contano. Perché sono l’ambizione e il potere le forze che muovono i fili della trama, fitta ma solo in apparenza complicata.

Un linguaggio brillante, che elettrizza, inchioda alla lettura. Non è tanto l’intrigo, il filo del giallo, a non consentire al lettore di alzare gli occhi dalle pagine, quanto la scrittura, serrata, ironica in maniera sorprendente, tagliente, che azzarda anche il dialetto e non sbaglia. Un libro da leggere, oltre 600 pagine che scorrono vivaci, spietate, brillanti.

Recensione di Gianni Santoro su Repubblica

Schermata 2015-06-28 alle 21.18.40

INTERVISTA AL NUOVO QUOTIDIANO DI PUGLIA  di Valeria Blanco

Quando tutti osannavano il Salento dei beach party, i suoi reportage ne mettevano a nudo, con sarcasmo, i meccanismi perversi. E quando il Movimento 5 Stelle raccoglieva il 25% dei voti, un’analisi sul suo blog – che poi gli è valsa il Macchianera italian award 2013 come miglior articolo dell’anno – illustrava i cinque buoni motivi per non votare Grillo. Il fatto che allora fosse “solo” un blogger, nascosto dietro lo pseudonimo di Quit the doner (Basta con i kebab, ma questa è un’altra storia), non cambia la voglia di Daniele Rielli di offrire uno sguardo sorprendentemente inedito sulla realtà.

Il caso e le origini leccesi vogliono che il romanzo sia ambientato nel Salento, metafora della provincia italiana. Inutile dire che il quadro non è quello del sole, del mare e del vento a cui il marketing territoriale ci ha abituato. Si tratta di un romanzo corale e complesso, con un massiccio uso del dialetto e una sottotrama noir. E, a guardare in controluce, dietro la storia dell’arrampicatore sociale s’intravede il tramonto di una società che, troppo concentrata a difendere i suoi privilegi, non si accorge che sta per estinguersi, superata e travolta dal mondo. Ed è proprio da qui che parte Rielli per raccontare “Lascia stare la gallina”. Continua a leggere

 

INTERVISTA SU RIDERS

di Lorenzo Monfredi

033_R05

 

Dicono di QUITALY

quitaly_3d

Una splendida capacità di vedere le cose e una scrittura così brillante da trasformare più o meno tutte le mostruosità in ritratti acuti e divertenti

Il Sole 24 ore

Il libro mostra il talento di questo immersive journalist dalla scrittura veloce e le idee chiare

Internazionale

Una voce brillante e originale che coglie alla perfezione lo spirito dei tempi

La Repubblica

Si è fatto conoscere grazie a inchieste insolite e irriverenti per un eccezionale senso dell’humour, per l’acutezza dello sguardo, per la felicità della scrittura

Goffredo Fofi su Lo Straniero

Non perdetevi questo libro

Huffington Post

Reportage fra l’ironico e il narrativo sul modello del giornalismo americano o forse del libello settecentesco alla Candide

L’Unità

Un fenomeno in rete racconta un paese narcisista ed eccessivo

Panorama

Disponibile in libreria e online su:

 

Ibs

Feltrinelli

Amazon

Hoepli

#QUITALY – DAL 7 MAGGIO IN LIBRERIA

quitaly PIC BLOG DATA E CLAIM 2

Quit? Bravino anche se a volte lo prenderei a sberle

Mahatma Gandhi

Trovo che Quit riesca con grande abilità nel difficile compito di raccontare quelle parti della complessità del reale che di solito sfuggono allo sguardo dei media di massa, coniugando una raffinata verve satirica con una visione del mondo originale e intellettualmente stimolante

Justin Bieber

Non ridevo così tanto da quella volta all’after vicino Foggia assieme a Carlo Maria Rogito e l’etere buono proprio

Padre Pio

Questo libro di Quit è più divertente delle sue email personali. E lui è uno di quelli che rispondono speranzosi alle proposte di allungamento del pene

Barak Obama

SQUIT SQUIT SERVO DEI POTENTI KKKA$$$$$TA, VENDUTO, QUANDO VINCIAMO TI DEPORTIAMO IN SIBERIA PERKè IL PUOPOLO A FUAME E DEMOKRAZIA è QUANDO CASALEGGIO DICE CHE è DEMOKRAZIA. VEDREMO QUANDO NON CI SARANNO PIù I KONTRIBUTI PER LA STAMPA DELLE KOPIE CARTACEE DEI GIORNALI SE AVRAI ANCORA I SOLDI PER SKRIVERE SU GIORNALI CHE ESISTONO SOLO ONLINE!

Un grillino

Da che parte è l’Ucraina?

W. Putin

Nei prossimi giorni poi vi dico anche cosa c’è dentro. Adesso mi riposo un attimo che ci ho lavorato 14 mesi.

Q.

P.s.

La copertina è di Gipi, e sì, è un po’ troppo bella.

#quitaly dal 07-05-2014 in libreria o partendo da qui.

 

Ehi cos’è tutto quest’unto sul mio giornale? Piccola rassegna stampa dell’effetto Doner

Rassegna stampa su “QUITALY”- Indiana Editore

Schermata 2014-09-05 alle 23.21.28

La Domenica/ Sole 24 ore

Domenicale-Quit-24.08

Schermata 2014-09-05 alle 23.19.24

Repubblica nazionale link ingrandito

L’Unità

Schermata 2014-05-25 alle 12.59.16

Panorama

Schermata 2014-05-28 alle 12.12.12

Linkiesta

Repubblica Bologna

VICE

Comedy bay

20 centesimi

Finzioni magazine

la nottola di minerva

osservatori esterni

2666blog

2013

intervista per Bastonate

intervista per La piattaforma

primavera 2013

Intervista sull’Unità ( dove per la prima volta appaio sotto pseudonimo e non come Massimo D’Alema) a cura di Rachele Gonnelli.

Qui sotto invece l’intervista a Repubblica Sera, il giornale per ipad che leggono Ezio Mauro e suo nipote nerd, a cura di Valentina Desalvo.

A entrambe le giornaliste i miei complimenti per aver sintetizzato con una certa efficacia i miei pipponi infiniti da vecchietto al bar del paese.

“Un altro bianchetto Toni!”

“Basta che la smetti di parlare di Grillo e Casalecchio”

“Casaleggio”

“Quello che è”

Continua a leggere

IL GIORNO IN CUI I GRILLINI SCOPRIRONO DI STARE SUL CAZZO A UN SACCO DI GENTE

 

Non illudiamoci, Beppe Grillo prenderà un sacco di voti, ma personalmente ricorderò questi giorni come il momento in cui più di centocinquantacinquemila persone hanno usato sui social network un mio post per dire all’Italia quanto trovano inquietante il movimento 5 stelle e i suoi militanti.

Non voglio dire che questo successo mi abbia dato alla testa ma ieri ho passato tutto il pomeriggio a ordinare nuovi cardinali. Continua a leggere